Nato a Genova nel '67 - residente a Lerici (La Spezia)
Sei qui: home page > scrittura > Poesie > LENTIGGINI
LENTIGGINI
anno 2008

Eh si Nancy, non so cosa darei per vederti, stringerti forte forte, sarebbe proprio un sogno, come salire sulla macchina del tempo.....e non fermarsi.....Tante stelle come saluto.....e una scia di polvere dorata.....al suono magico dei campanelli.....come nelle più belle favole. Eh sì, il "pirata" Ago dalle mani d'acciaio, la mente fervida e creativa e il cuore sensibile da bambino. Ti voglio un mare di bene che nemmeno puoi immaginare. Se il tuo cuore trema lo avvolgo con il palmo, per proteggerlo ma per lasciargli il segno, una sfumatura pastello, una goccia di rugiada fresca che disseta, un SUSSULTO EMOTIVO che sgorga da un VULCANO IN ERUZIONE, come in un incantato SPETTACOLO PIROTECNICO con GIRANDOLE DI LUCI, COLORI e PAROLE, dove SUPERMAN è il simpatico direttore d'orchestra! A presto TENERA BIONDA AMERICANA CON LE LENTIGGINI Nancy..

Commenta
Nome:    [Obbligatorio]
E-Mail:    [Obbligatorio]
Testo:
Privacy:
Accetto Non Accetto
Codice di controllo: a 9 h 1 k    [Obbligatorio]